L’anno che verrà: dai contagi ai vaccini


Nel 2021 siamo passati dalla conta dei contagi alla conta dei vaccini. Se siamo bravi, torneremo a una situazione di quasi normalità a metà di quest’anno. Intanto, ecco cosa altro accadrà

Giuseppe Scognamiglio Giuseppe Scognamiglio
Giuseppe Scognamiglio, nato a Napoli il 16 luglio 1963. Diplomatico, Manager, Giornalista, Professore. Direttore della rivista eastwest

Nel 2021 siamo passati dalla conta dei contagi alla conta dei vaccini. Se siamo bravi, torneremo a una situazione di quasi normalità a metà di quest’anno. Intanto, ecco cosa altro accadrà

Questo terribile 2020 si è chiuso all’insegna della pandemia, con più di 80 milioni di contagiati nel mondo e quasi due milioni di morti. Come argomentiamo meglio in altri articoli della rivista, il 2021 sarà caratterizzato dalla corsa ai vaccini: nella migliore delle ipotesi, torneremo a una situazione di quasi normalità a metà di quest’anno, se saremo stati bravi a vaccinare almeno uno dei 5 miliardi di adulti nel mondo.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La Pop Art e la critica del sistema

Prezzi dell’energia: una politica per soluzioni durature

Usa, il Pentagono indaga sugli UFO

Autodistruzione imperiale

Trattato del Quirinale: Macron punta sull’Italia