Le donne di Pushkino


In un Paese in cui i tassi demografici fanno da anni registrare ovunque cali preoccupanti delle nascite, ci sono alcune felici eccezioni, che alzano la media nazionale. Una giornata nel reparto maternità di Pushkino, non lontana da Mosca: un edificio che ricorda ancora i grigiori sovietici, ma dove il personale medico, quasi tutte donne, lavora alacremente e con passione per garantire alle partorienti sicurezza e calore umano nel momento in cui mettono al mondo una nuova vita.

In un Paese in cui i tassi demografici fanno da anni registrare ovunque cali preoccupanti delle nascite, ci sono alcune felici eccezioni, che alzano la media nazionale. Una giornata nel reparto maternità di Pushkino, non lontana da Mosca: un edificio che ricorda ancora i grigiori sovietici, ma dove il personale medico, quasi tutte donne, lavora alacremente e con passione per garantire alle partorienti sicurezza e calore umano nel momento in cui mettono al mondo una nuova vita.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img