spot_img

Le grandi radio della propaganda


Radio Mosca,Radio Londra e Radio Vaticana sono andate in guerra con i microfoni.

Radio Mosca,Radio Londra e Radio Vaticana sono andate in guerra con i microfoni.

I regimi totalitari degli anni ’30 del secolo scorso sono stati i primi a sfruttare con efficacia il connubio tra il nuovo mass-medium e la propaganda.

La più longeva tra le radio nate con fini propagandistici è Radio Mosca, che inizia a trasmettere nel 1929 in tedesco, inglese e francese. Nel 1937, con la “Sezione italiana”, iniziano anche le trasmissioni verso l’Italia. I rapporti tra l’URSS e il fascismo erano ancora buoni all’epoca e inizialmente Mussolini non ne ostacola l’ascolto, cosa che invece avverrà quando la guerra s’avvicina.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Quattro anni per Aung San Suu Kyi

Usa-Cina: conflitto inevitabile

Francia, nostalgia di Indochine