spot_img

Le milizie di al-Shabaab minacciano l’Africa orientale


I miliziani somali di al-Shabaab, la settimana scorsa, sono tornati a colpire Mogadiscio attaccando un convoglio delle Nazioni Unite nei pressi dell’uscita fortificata dell’aeroporto, che ospita il quartier generale dell’Amisom, la missione di pace dell’Unione africana formata da 22mila effettivi provenienti da sei nazioni.

I miliziani somali di al-Shabaab, la settimana scorsa, sono tornati a colpire Mogadiscio attaccando un convoglio delle Nazioni Unite nei pressi dell’uscita fortificata dell’aeroporto, che ospita il quartier generale dell’Amisom, la missione di pace dell’Unione africana formata da 22mila effettivi provenienti da sei nazioni.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Rischi e sfide del Green Deal europeo

Corea del Sud, Cina e Giappone: miti e leggende