spot_img

Le parole sbagliate di India’s Daughter


L'8 marzo sarà trasmesso in varie parti del mondo il documentario India's Daughter, realizzato dalla videogiornalista britannica Leslee Udwin per Bbc. La pellicola indaga sulla "cultura dello stupro" in India partendo dall'omicidio di Jyoti Singh, la studentessa di medicina violentata e assassinata nel dicembre del 2012 a New Delhi.

L’8 marzo sarà trasmesso in varie parti del mondo il documentario India’s Daughter, realizzato dalla videogiornalista britannica Leslee Udwin per Bbc. La pellicola indaga sulla “cultura dello stupro” in India partendo dall’omicidio di Jyoti Singh, la studentessa di medicina violentata e assassinata nel dicembre del 2012 a New Delhi.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione