spot_img

Pericolo scampato


Marine Le Pen perde l'ennesimo ballottaggio e riconsegna dunque la Francia all'Europa

Pericolo scampato. La vittoria di Emmanuel Macron contro Marine Le Pen è una buona notizia per i francesi, ma lo è altrettanto per tutti noi europei. Lo spettro di una leader sovranista a guidare la seconda potenza europea e l’unica potenza nucleare dell’Unione ha agitato non poco il sonno dei vertici di Bruxelles e di tutti noi.

Marine Le Pen è arrivata al 42% dei consensi, un risultato storico per lei e per l’estrema destra in Francia. Macron ha ottenuto 18,7 milioni di voti, Le Pen 13,3. Cinque anni fa, la signora dell’ultradestra, aveva perso prendendo la metà dei voti del leader de la Republique en marche.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Il gas africano: luci e ombre

Medio Oriente: i nuovi mediatori vengono da est

Nuove turbolenze sull’Himalaya

L’Europa diversa: politica e sport

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo