Le schiave del nuovo Iraq


La povertà e le difficoltà economiche inducono spesso le famiglie a vendere le figlie a trafficanti senza scrupoli. Per una vergine ricchi sfruttatori arrivano a pagare migliaia di dollari. Le vittime, quando riescono a sfuggire agli aguzzini e a denunciarli, vengono trattate come criminali e incarcerate.

La povertà e le difficoltà economiche inducono spesso le famiglie a vendere le figlie a trafficanti senza scrupoli. Per una vergine ricchi sfruttatori arrivano a pagare migliaia di dollari. Le vittime, quando riescono a sfuggire agli aguzzini e a denunciarli, vengono trattate come criminali e incarcerate.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Marocco e Israele, ecco l’accordo sulla difesa

Nucleare: a Vienna riaprono i colloqui con l’Iran

La variante sudafricana non esiste!

La Pop Art e la critica del sistema