Lettera aperta di un occidentale innamorato


È finito il boom indiano? Il tasso di crescita in India è arrivato al livello più basso degli ultimi dieci anni. L'anno fiscale si è concluso a marzo con una crescita del 6,5%, in calo dall'8,4 dell'anno precedente. I settori più colpiti sono quello manifatturiero, minerario e agricolo. Il dato più allarmante risulta quello del primo trimestre 2012: crescita del 5,3% invece del 9,2 del periodo corrispondente nel 2011.

È finito il boom indiano? Il tasso di crescita in India è arrivato al livello più basso degli ultimi dieci anni. L’anno fiscale si è concluso a marzo con una crescita del 6,5%, in calo dall’8,4 dell’anno precedente. I settori più colpiti sono quello manifatturiero, minerario e agricolo. Il dato più allarmante risulta quello del primo trimestre 2012: crescita del 5,3% invece del 9,2 del periodo corrispondente nel 2011.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

In Europa è ancora Natale

Marocco e Israele, ecco l’accordo sulla difesa

Nucleare: a Vienna riaprono i colloqui con l’Iran