spot_img

Letterine da Bruxelles


Stiamo per assistere a un copione già visto: mentre Salvini fa il burbanzoso, Conte e Tria si affrettano a mediare con la Commissione, danzando sullo spread. Perché in Italia finora di sovrano c'è solo il debito

Il commissario europeo per gli affari economici e finanziari Pierre Moscovici presenta le previsioni economiche dell'esecutivo dell'Ue nel corso di una conferenza stampa presso la sede della Commissione Europea a Bruxelles, Belgio, 7 maggio 2019. REUTERS/Francois Lenoir

Stiamo per assistere a un copione già visto: mentre Salvini fa il burbanzoso, Conte e Tria si affrettano a mediare con la Commissione, danzando sullo spread. Perché in Italia finora di sovrano c’è solo il debito

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img