spot_img

Leviathan: il ricco giacimento di idrocarburi che infiamma i rapporti tra Libano e Israele


Si chiama come il biblico mostro sottomarino e contiene risorse di gas e petrolio che fanno gola a tutti i paesi del Mediterraneo Orientale, che per il suo controllo sono pronti a combattere.

Si chiama come il biblico mostro sottomarino e contiene risorse di gas e petrolio che fanno gola a tutti i paesi del Mediterraneo Orientale, che per il suo controllo sono pronti a combattere.

Leviathan è il più grande giacimento di gas e petrolio mai scoperto nel Mediterraneo e potrebbe innescare una pericolosa escalation tra Beirut e Tel Aviv. Le reciproche accuse tra i due governi non sono segnali incoraggianti, per diversi osservatori, di questo passo, il giacimento conteso potrebbe anche trasformarsi nel casus belli di un nuovo conflitto con Hezbollah.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania