spot_img

Libia, il 23 giugno una nuova conferenza internazionale


Un anno e mezzo dopo il primo meeting, Berlino torna a ospitare la conferenza sulla Libia per fare il putno della situazione. Oggi gli equilibri sono radicalmente mutati...

Matteo Meloni Matteo Meloni
Giornalista, è membro del comitato editoriale di eastwest. Si occupa di geopolitica di Medio Oriente e Nord Africa, Stati Uniti, rapporti tra Paesi Nato, di organizzazioni internazionali. Già Addetto Stampa al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha lavorato come Digital Communication Adviser alla Rappresentanza Italiana presso le Nazioni Unite a New York.

Un anno e mezzo dopo il primo meeting, Berlino torna a ospitare la conferenza sulla Libia per fare il putno della situazione. Oggi gli equilibri sono radicalmente mutati…

Il Primo Ministro italiano Mario Draghi e il Primo Ministro libico Abdulhamid Dbeibeh si stringono la mano al termine del loro incontro a Palazzo Chigi, Roma, 31 maggio 2021. Gregorio Borgia/Pool via REUTERS

A un anno e mezzo dalla prima Conferenza di Berlino sulla Libia, la capitale tedesca ospiterà un nuovo meeting aperto ai Ministri degli Esteri per fare il punto della situazione sul Paese nord africano. Da gennaio 2020 a oggi gli equilibri sono radicalmente mutati, con la nazione che prosegue spedita verso le elezioni generali di dicembre guidata da un Governo transitorio che ha saputo unire le due principali fazioni che nel corso della guerra si sono fronteggiate.

Il quadro della situazione

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img