spot_img

Libia: le milizie commettono crimini di guerra


La Libia è sempre più spaccata in due tra Tripolitania e Cirenaica, governo filo-islamisti di Tripoli ed esecutivo di Abdullah al-Thinni, al fianco del golpista Khalifa Haftar (promotore dell’Operazione Dignità lo scorso maggio), asserragliati nella città orientale di Tobruk.

La Libia è sempre più spaccata in due tra Tripolitania e Cirenaica, governo filo-islamisti di Tripoli ed esecutivo di Abdullah al-Thinni, al fianco del golpista Khalifa Haftar (promotore dell’Operazione Dignità lo scorso maggio), asserragliati nella città orientale di Tobruk.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione