EN

eastwest challenge banner leaderboard

Lilliput torna a crescere

Indietro    Avanti

L’Islanda riprende quota e torna a crescere, dopo la crisi del 2008, con una ricetta autoctona, fatta di tagli alla spesa pubblica, nazionalizzazioni, welfare e una nuova Costituzione. La richiesta di entrare nell’Ue rimane in standby; ma molti islandesi sono scettici.

La notizia, nel febbraio scorso, ha fatto in pochi secondi il giro di Borgartún, il centro finanziario di Reykjavík, dove hanno sede le banche e le più importanti aziende: Moody’s ha rivisto al rialzo l’outlook dell’Islanda da “negativo” a “stabile”, confermando il rating “Baa3”.

Per continuare a leggere scarica il pdf gratuito.

Continua a leggere questo articolo e tutti gli altri contenuti di eastwest e eastwest.eu.

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica a € 45.
Se desideri solo l’accesso al sito e l’abbonamento alla rivista digitale, il costo per un anno è € 20

Abbonati


Hai già un abbonamento PREMIUM oppure DIGITAL+WEB? Accedi al tuo account




GUALA