spot_img

L’Irlanda del Nord tra Londra e Dublino


Per l’accordo con l'Ue, Boris Johnson ha sacrificato l’Irlanda del Nord, deludendo gli Unionisti e alimentando il sogno di un'Irlanda unita

Gabriele Carrer Gabriele Carrer
[MILANO] Giornalista professionista. Si occupa di esteri e sicurezza su Formiche.net.

Per l’accordo con l’Ue, Boris Johnson ha sacrificato l’Irlanda del Nord, deludendo gli Unionisti e alimentando il sogno di un’Irlanda unita

Un autobus in fiamme sulla Shankill Road durante le proteste a Belfast, Irlanda del Nord, 7 aprile 2021. REUTERS/Jason Cairnduff

Si vive meglio nell’Irlanda del Nord o nella Repubblica? Fino a pochi mesi fa questa domanda era un tabù. Basti pensare che gli studi in materia sono pochissimi. Il più delle volte, infatti, l’Irlanda del Nord viene confrontata con il resto del Regno Unito. La Repubblica, invece, con gli altri Stati membri dell’Unione europea.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania