EN

eastwest challenge banner leaderboard

Sogno cinese

Liu Xiaobo chiede un nuovo processo

Indietro    Avanti

Liu Xiaobo, Nobel per la Pace del 2011, nonché dissidente cinese e già protagonista delle manifestazioni del 1989, è intenzionato a chiedere un nuovo processo. Mentre sta per scattare il suo quinto anno di reclusione (Liu è stato condannato a 11 anni per «sovversione di stato» a causa della sua collaborazione al documento Charta08) il suo avvocato ha reso nota l’intenzione del dissidente cinese.

 

«Liu Xia è venuta nel nostro studio legale in ottobre e ci ha formalmente autorizzato a prendere in mano questo caso. La settimana scorsa, abbiamo presentato una richiesta al carcere Jinzhou per richiedere una visita a Liu Xiaobo», ha raccontato l’avvocato Mo Shaoping alla Reuters. «Abbiamo bisogno di incontrare Liu per discutere i dettagli con lui prima di presentare formalmente una domanda presso l’alta corte di Pechino. Se la corte di Pechino respinge il nostro appello, faremo appello alla corte suprema», ha aggiunto.

Ci sono poche possibilità, secondo gli esperti, che Liu Xiaobo possa avere un nuovo processo, ma evidentemente l’onda delle riforme approvate dal Plenum (specie quelle rivolte ad un sistema giudiziario più equo e più simile a quello di uno Stato di diritto) potrebbero fare sperare il dissidente cinese (che per altro fu ospitato proprio da uno dei laojiao, recentemente aboliti dalla dirigenza cinese).

Mo Shaoping, ha inoltre specificato che la richiesta di Liu è «un diritto costituzionale concesso a tutti i cittadini e non costituisce un reato, quindi chiediamo che i tribunali rivedano questo caso e dimostrino l’innocenza di Liu Xiaobo».

Anche la moglie del dissidente cinese, Liu Xia, è «detenuta», benché nella forma degli arresti domiciliari, dal giorno dopo la nomina del marito a Premio Nobel 2011 (che vide anche la premiazione con la «sedia vuota», divenuta simbolo del dissidente cinese).

Continua a leggere questo articolo e tutti gli altri contenuti di eastwest e eastwest.eu.

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica a € 45.
Se desideri solo l’accesso al sito e l’abbonamento alla rivista digitale, il costo per un anno è € 20

Abbonati


Hai già un abbonamento PREMIUM oppure DIGITAL+WEB? Accedi al tuo account




GUALA