spot_img

Mary Kom, pugni di confine


Da un povero villaggio del Nord-Est dell’India martoriato dai conflitti alle luci di Bollywood. Come Mary Kom, storica medaglia di bronzo nel pugilato femminile alle Olimpiadi di Londra, ha messo knockout i cliché e conquistato la gloria a suon di cazzotti.

Da un povero villaggio del Nord-Est dell’India martoriato dai conflitti alle luci di Bollywood. Come Mary Kom, storica medaglia di bronzo nel pugilato femminile alle Olimpiadi di Londra, ha messo knockout i cliché e conquistato la gloria a suon di cazzotti.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania