spot_img

Missioni spaziali: la nuova corsa allo spazio è molto affollata


Mentre la Cina fa enormi progressi tecnologici, l’America non vuole perdere la leadership sulle missioni spaziali e pensa a un'alleanza con l'Europa per il monitoraggio dello spazio, in ottica anti-russa e anti-cinese. 

Marco Dell'Aguzzo Marco Dell'Aguzzo
Giornalista, scrive per eastwest, Il Sole 24 Ore, il manifesto, Vanity Fair, Aspenia e Start Magazine. Si occupa di energia e di affari nordamericani.

Mentre la Cina fa enormi progressi tecnologici, l’America non vuole perdere la leadership sulle missioni spaziali e pensa a un’alleanza con l’Europa per il monitoraggio dello spazio, in ottica anti-russa e anti-cinese. 

John Raymond, il generale americano a capo delle operazioni spaziali del dipartimento della Difesa, ha detto che gli Stati Uniti vogliono rafforzare la cooperazione con i paesi europei per presidiare insieme lo spazio e respingere le mosse di Russia e Cina.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Notizie dall’Asia: Hong Kong, Cina, Giappone, Taiwan

Il sorprendente eroismo della Lituania

Kabul sbarca in Europa