Moldova, un buco nero in Europa


Con l’ingresso della Romania nell’Eu, il confine con la Moldova è diventato frontiera europea. E questo non ha mancato di creare una serie di difficoltà ai moldoviani. Anche perché le precarie condizioni economiche del Paese, considerato il più disastrato economicamente del nostro continente, generano continue emigrazioni.

Con l’ingresso della Romania nell’Eu, il confine con la Moldova è diventato frontiera europea. E questo non ha mancato di creare una serie di difficoltà ai moldoviani. Anche perché le precarie condizioni economiche del Paese, considerato il più disastrato economicamente del nostro continente, generano continue emigrazioni.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img