Morire di superstizione


Ieri una coppia di sicari in motocicletta ha ucciso Narendra Dabholkar, 69 anni, medico in pensione e strenuo oppositore di quelle che generalmente sono indicate dalla stampa indiana come "superstizioni", l'insieme delle tradizioni e pratiche tra il religioso e il magico che tanto affascinano chi si avvicina all'India partendo dall'occidente.

Ieri una coppia di sicari in motocicletta ha ucciso Narendra Dabholkar, 69 anni, medico in pensione e strenuo oppositore di quelle che generalmente sono indicate dalla stampa indiana come “superstizioni”, l’insieme delle tradizioni e pratiche tra il religioso e il magico che tanto affascinano chi si avvicina all’India partendo dall’occidente.

 

Non avevo mai sentito parlare di Dabholkar, attivo principalmente nella città di Pune (Maharashtra) e promotore di un disegno di legge anti-superstizione per contrastare legalmente la galassia di imbonitori che in India ha trasformato la religione e la fede in una televendita a ciclo continuo di Wanna Marchi. Se la legge possa mai avere qualche influenza nel cambio di mentalità delle masse indiane è tutto da dimostrare: perennemente bloccata dalle claque conservatrici del Maharashtra, non è stata mai nemmeno discussa nel parlamento locale.

I contorni della battaglia di Dabholkar che emergono dalla copertura dei media ne fanno un uomo-simbolo della battaglia tra razionalismo e scienza contro superstizione e tradizioni, terreno scivolosissimo: criticare l’establishment religioso hindu, dai bramini ortodossi ai sadhu, spesso viene giudicato in India come un attacco all’identità nazionale, si diventa anti-indiani.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La variante sudafricana non esiste!

La Pop Art e la critica del sistema

Prezzi dell’energia: una politica per soluzioni durature

Usa, il Pentagono indaga sugli UFO

Autodistruzione imperiale