Google, il tribunale Ue conferma la multa di 2,42 miliardi


È la prima volta che un tribunale europeo si pronuncia su un caso antitrust contro Google. La sentenza arriva all'indomani dell'inizio del tour europeo della whistleblower di Facebook Frances Haugen

Martino Mazzonis Martino Mazzonis
Giornalista e ricercatore, è autore di Come cambia l’America (con Mattia Diletti e Mattia Toaldo, 2009) e di Tea party (con Giovanni Borgognone, 2011).

È la prima volta che un tribunale europeo si pronuncia su un caso antitrust contro Google. La sentenza arriva all’indomani dell’inizio del tour europeo della whistleblower di Facebook Frances Haugen

La questione enorme delle regole per Big Tech, un settore economico relativamente nuovo e divenuto centrale per l’economia e la vita di ciascuno di noi, comincia a entrare nel vivo. L’ultima notizia è relativa alla battaglia legale persa da Google nell’appello contro la multa comminata dalla Commissione europea secondo cui il colosso di Mountain View ha abusato della sua posizione dominante favorendo il proprio servizio di acquisti comparativi, rispetto ai concorrenti.

Il Tribunale conferma quindi l’ammenda di 2,42 miliardi di euro inflitta a Google nel 2017. Il ricorso era stato presentato sia da Google sia dalla controllante Alphabet e la sentenza della Corte di Lussemburgo verrà con ogni probabilità portata in appello.

Si tratta di una vittoria per la Commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager: è la prima volta che un tribunale europeo si pronuncia su un caso antitrust contro Google. Quel caso è uno tra i tanti nei quali i colossi del Web (e in parte anche dell’hardware che usiamo per navigarla) utilizzano il fatto di essere contemporaneamente il negozio e fornitori di merci che nel negozio si vendono per far scomparire o indebolire la concorrenza. Alphabet ha anche fatto appello contro altre due multe miliardarie comminate per aver abusato della propria posizione nel mercato della pubblicità online e in quello delle app per il proprio sistema operativo (Android).

Il tour europeo di Frances Haugen

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

In Europa è ancora Natale

Marocco e Israele, ecco l’accordo sulla difesa

Nucleare: a Vienna riaprono i colloqui con l’Iran