spot_img

Myanmar: una democrazia di facciata


La violenta repressione dei militari ha compattato il fronte dell’opposizione che ora include anche le diverse etnie e tutti i settori della società birmana, e si sta armando

La violenta repressione dei militari ha compattato il fronte dell’opposizione che ora include anche le diverse etnie e tutti i settori della società birmana, e si sta armando

People hold candles as they take part in an anti-coup night protest at Hledan junction in Yangon, Myanmar, March 14, 2021. REUTERS/Stringer

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img