spot_img

Navalny, ovvero come ti autodistruggo l’opposizione


Alexey Navalny deve affrontare una nuova bizzarra accusa mossa dal tribunale di Mosca. La casa del principale esponente dell'opposizione politica russa, già agli arresti domiciliari, è stata perquisita prima dell'alba dagli agenti dell'Fsb, che hanno trovato uno strano pezzo di refurtiva.

Alexey Navalny deve affrontare una nuova bizzarra accusa mossa dal tribunale di Mosca. La casa del principale esponente dell’opposizione politica russa, già agli arresti domiciliari, è stata perquisita prima dell’alba dagli agenti dell’Fsb, che hanno trovato uno strano pezzo di refurtiva.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania