Nella Chinatown di Bangkok per i festeggiamenti di capodanno


Bangkok - Anche nel quartiere di Yaowarat, la Chinatown della capitale della Thailandia, una città nella città dove vive la numerosissima comunità cinese, centinaia di migliaia di persone si sono ritrovate in strada per i festeggiamenti del tradizionale «Spring Festival», il «Capodanno cinese». Questa festività - che segue il calendario lunare e vanta una millenaria tradizione - cade ogni anno tra il 21 gennaio e il 19 febbraio.

Bangkok – Anche nel quartiere di Yaowarat, la Chinatown della capitale della Thailandia, una città nella città dove vive la numerosissima comunità cinese, centinaia di migliaia di persone si sono ritrovate in strada per i festeggiamenti del tradizionale «Spring Festival», il «Capodanno cinese». Questa festività – che segue il calendario lunare e vanta una millenaria tradizione – cade ogni anno tra il 21 gennaio e il 19 febbraio.

La festa nel quartiere di Yaowarat, per l’inizio di quello che secondo lo zodiaco cinese è l’anno della Capra, è durata fino alle prime ore dell’alba.

 

Fabio Polese

 Fabio Polese

 

Fabio Polese

 

Fabio Polese

 

Fabio Polese

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Marocco e Israele, ecco l’accordo sulla difesa

Nucleare: a Vienna riaprono i colloqui con l’Iran

La variante sudafricana non esiste!

La Pop Art e la critica del sistema