spot_img

Nirbhaya a teatro: mai più in silenzio


La scorso weekend ha fatto tappa qui a New Delhi uno spettacolo teatrale che mette in scena la violenza e l'omicidio subìte da Nirbhaya (impavida, in hindi), la ragazza stuprata e uccisa da un gruppo di uomini nel dicembre del 2012.

La scorso weekend ha fatto tappa qui a New Delhi uno spettacolo teatrale che mette in scena la violenza e l’omicidio subìte da Nirbhaya (impavida, in hindi), la ragazza stuprata e uccisa da un gruppo di uomini nel dicembre del 2012.

 

Ho assistito allo spattcolo partendo con moltissimi pregiudizi, come al solito, ritrovandomi sulle seggioline morbide del Ficci Auditorium, circondato da signore ingioiellate della New Delhi bene equamente compensate da moltissime giovani attiviste, pronte a ricevere un cazzotto in pancia della durata di un’ora e mezza.

Nirbhaya – A Play è stato ideato e realizzato dall’attrice Poorna Jagannathan in collaborazione con la sceneggiatrice sudafricana Yael Farber. La troupe composta da cinque attrici e un attore si è posta un obiettivo che credevo irraggiungibile: raccontare la violenza e gli stupri dell’India contemporanea ribaltando la classica retorica vittimista che vede le donne come oggetti inermi, incapaci di reagire alle molestie compiute da un genere maschile irrimediabilmente “bestiale”, incorreggibile.

L’operazione riesce invece totalmente, andando addirittura oltre alle aspettative di quella crudezza e determinazione che speravo di vedere: si tratta di uno spettacolo potente, con passaggi di un’intensità credo inedita nell’ambito della trattazione mediatica delle violenze di genere nel paese. Le scene non fanno sconti, comprese le urla agghiaccianti di Nirbhaya, trascinata all’interno dell’autobus in una rappresentazione terribilmente vivida dei momenti appena precedenti l’inizio della violenza: la verità sbattuta in faccia ad un pubblico che troppe volte ha preferito voltarsi dall’altra parte, minimizzare, accusare le donne di “essersela cercata”.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img