spot_img

Perché la Nuova via della seta preoccupa Biden


Nella telefonata a Johnson, Biden ha proposto un'alternativa alla BRI guidata da nazioni democratiche. Ecco quali potrebbero essere i piani Usa per le infrastrutture e l'energia

Marco Dell'Aguzzo Marco Dell'Aguzzo
Giornalista, scrive per eastwest, Il Sole 24 Ore, il manifesto, Vanity Fair, Aspenia e Start Magazine. Si occupa di energia e di affari nordamericani.

Nella telefonata a Johnson, Biden ha proposto un’alternativa alla BRI guidata da nazioni democratiche. Ecco quali potrebbero essere i piani Usa per le infrastrutture e l’energia

Il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden alla Casa Bianca a Washington, Usa, 25 marzo 2021. REUTERS/Leah Millis

Venerdì scorso il Ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, è arrivato a Teheran per la firma – ieri – di un accordo di cooperazione bilaterale dalla durata di 25 anni, che porta le relazioni tra Cina e Iran al livello di partnership strategica, aprendo la porta a investimenti sostanziosi da parte in Pechino in tutta una serie di settori chiave iraniani.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Ue, essere o non essere una Unione?

Gli Stati Uniti tornano a parlare di UFO

L’Europa federale