spot_img

Oms-Cina: scontro per l’indagine sull’origine del Covid


I tecnici dell'Oms sono riusciti ad arrivare in Cina per indagare sull'origine della pandemia dopo giorni di trattative. Ecco cosa è successo

I tecnici dell’Oms sono riusciti ad arrivare in Cina per indagare sull’origine della pandemia dopo giorni di trattative. Ecco cosa è successo

I tecnici dell’Organizzazione mondiale della sanità sarebbero già dovuti essere in Cina per una serie di analisi sullo sviluppo del virus Covid-19 nel Paese ma lo scorso 6 gennaio il Governo della Repubblica popolare non ha autorizzato il loro ingresso. La notizia è stata data direttamente dal Direttore Generale dell’agenzia Onu Tedros Adhanom Ghebreyesus, che si è detto deluso dal comportamento delle autorità di Pechino. Dopo giorni di trattative, è stato concesso al team internazionale di varcare il confine cinese e da oggi potranno svolgere le ricerche sull’origine della pandemia da coronavirus.

La Cina e l’Oms

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

A Berlino, visita di stato del Presidente Lula

Filippine: weekend drammatico a Mindanao

Le colpe di Netanyahu: politicamente morto?

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo