Turchia: direttore EastWest Scognamiglio a "Nova", nonostante attentati investitori continuano a puntare su Ankara

Nonostante il recente attentato di Ankara dello scorso 17 febbraio, il quarto nel paese da luglio ad oggi, gli investitori stranieri continuano e continueranno ad investire in Turchia grazie ai grandi progetti infrastrutturali sostenuti dal governo.

REUTERS/Umit Bektas

Lo ha detto nel corso di un’intervista ad "Agenzia Nova" Giuseppe Scognamiglio, direttore della rivista di geopolitica “EastWest” ed ex ambasciatore in Kuwait, che ha anche escluso la possibilità di un intervento militare della Turchia in Siria. Gli attentati, ha detto Scognamiglio, hanno di certo destabilizzato l'opinione pubblica, e favorito la riconferma della fiducia nei confronti del presidente Recep Tayyip Erdogan, spostando in pochi mesi il 9 per cento dei voti, nella speranza di un governo forte con maggiori capacità di controllare la deriva terroristica. I primi due attentati infatti, quello di Suruc del 20 luglio e quello di Ankara del 10 ottobre si sono svolti tra le elezioni del 7 giugno e quelle del primo novembre.

Per continuare a leggere l'intervista clicca qui.

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

banner fest sidebarbanner fest unicredit

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA
GUALA