Il ponte sullo stretto di Kerch, specchio della Russia

La Crimea illegalmente annessa da Mosca sarà tra poco anche fisicamente collegata alla Russia. Il ponte sullo stretto di Kerch è quasi terminato. Un progetto da 4,5 miliardi di dollari, che è anche una metafora della Russia di Putin.

Una panchina da poco installata fuori Kerch, con vista sul ponte

Volitiva e decisionista, potente e capace di opere grandiose: che sia la conquista di una terra in poche ore e senza sparare un colpo, o la costruzione di un ponte di 19 chilometri che tutti reputa(va)no impossibile.

Impossibile per il costo: ma Putin ha trovato subito i miliardi necessari, prendendoli dal fondo pensioni dei ferrovieri russi. Poi si vedrà.

Impossibile dal punto di vista ingegneristico, per le forti correnti marine e il fondale sabbioso e mobile: ma Putin ha dato l'incarico di costruirlo al suo amico d'infanzia, il costruttore Arkady Rotenberg, che ha fatto milioni a palate con gli appalti per le olimpiadi di Sochi. E tutte le perizie e le autorizzazioni sono filate lisce come l'olio. Poi si vedrà.

Impossibile per i tempi: un'ipotesi di progetto originaria giaceva nei cassetti almeno dal 1944. Ma Putin, una volta annessa la Crimea, ha detto che la costruzione del ponte costituiva una "missione storica" e che la data del 2018 sarà rispettata, anche a costo di fare le cose di fretta. Poi si vedrà.

Il messaggio è chiaro, quando Putin si mette in testa una cosa, è cosa fatta. Dall'estero possiamo anche tirare i piedi, imporre sanzioni, condannare e far la morale. La Russia va avanti per la sua strada: una strada che porta dritto in Crimea.

La sottile linea della carreggiata verso l'isola sabbiosa di Tuzla.La sottile linea della carreggiata verso l'isola sabbiosa di Tuzla.

In costruzione l'arco di ferro che reggerà la campata sotto cui passeranno le navi.In costruzione l'arco di ferro che reggerà la campata sotto cui passeranno le navi.

Circa 5mila uomini sono al lavoro per finire in tmepo il ponte.Circa 5mila uomini sono al lavoro per finire in tmepo il ponte.

 Gran parte del tracciato poggia su piloni d'acciaio e cemento, dove il fondale basso lo consente.Gran parte del tracciato poggia su piloni d'acciaio e cemento, dove il fondale basso lo consente.

I lunghipiloni di ferro hanno un'inclinazione particolare per non affondare nella sabbia.I lunghipiloni di ferro hanno un'inclinazione particolare per non affondare nella sabbia.

Una volta terminato alloggerà una strada a quattro corsie e una ferrovia.Una volta terminato alloggerà una strada a quattro corsie e una ferrovia.

Un plastico esposto nei magazzini Gum al centro di Mosca.Un plastico esposto nei magazzini Gum al centro di Mosca.

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

Lettere
al Direttore

Giuseppe Scognamiglio risponderà ogni settimana a una lettera inviata dai lettori. Potete far pervenire la vostra lettera via email usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua lettera
al direttore

GUALA
GUALA