Iran: terrore a Teheran, sparatorie e esplosioni in città

Questa mattina Teheran si sveglia nel terrore.Due attacchi hanno colpito la capitale dell’Iran quasi contemporaneamente.Una sparatoria all’interno del Parlamento. Degli uomini armati sono entrati in Parlamento con le armi spianate e una guardia sarebbe stata uccisa. Uno degli assalitori sarebbe riuscito a scappare.

Un poliziotto si affaccia dall'edificio del Parlamento a Teheran.  TIMA via REUTERS
Un poliziotto si affaccia dall'edificio del Parlamento a Teheran. TIMA via REUTERS

Secondo un cronista dell'agenzia Tasnimi deputati presenti in Parlamento al momento della sparatoria si sarebbero riparati in un'aula dell'edificio. Non è chiaro quindi se ci sia una presa d’ostaggi o volontariamente chi era presente si sia messo al riparo.

Un assalitore sarebbe ancora barricato dentro l’edificio.

Nel frattempo nel sud della capitale iraniana presso il monumento dedicato all'Ayatollah Khomeini tre uomini e un attentantore suicida hanno attaccato il monumento. Gli aggressori hanno sparato sulla folla ferendo un numero imprecisato di persone. Un attentatore si sarebbe ucciso con una pillola di cianuro e una donna sarebbe stata arrestata.

Le notizie sono molto confuse, ma la situazione è ancora di massima allerta.

Update attachi a Teheran

Il bilancio dell'attacco al Parlamento è di almeno 12 morti e 30 feriti. Uno degli assalitori, che indossava una cintura esplosiva si è fatto saltare in aria. Secondo quanto riferito dall'agenzia iraniana Tasnim ci sarebbero stati anche diversi ostaggi.

Il presidente del Parlamento iraniano, Ali Larijani, ha dichiarato che la situazione "è sotto controllo e l'attacco ha causato danni minori di quelli previsti, grazie alle forze di sicurezza".

Secondo Larijanni "l'attacco dimostra che i terroristi hanno l'Iran come obiettivo" perché "l'Iran è un hub attivo ed efficace nella lotta al terrorismo".

Oltre all'attacco al Mausoleo di Khomeini nella stazione della metropolitana più vicina si è fatto esplodere un altro kamikaze. Il ministero dell'Interno ha fatto sapere che alcuni terroristi del commando erano vestiti da donna.

Rivendicazione dell'Isis

Con un comunicato diffuso dall''agenzia Amaq, il sedicente Stato Islamico ha rivendicato i due attacchi di questa mattina.

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

GUALA
GUALA