La Cina, il Fmi e le prime reazioni al "successo" di Pechino

La Cina ce l'ha fatta. Come ha scritto oggi il Financial Times, “Il FMI ha dato una grande dimostrazione di fiducia nei confronti della Cina e i suoi sforzi di riforma, dando al renminbi maggior peso rispetto allo yen e alla sterlina, includendo la moneta cinese nel suo paniere di valute di riserva d'élite”.

Si tratta di una dimostrazione di fiducia, sulla base delle volontà di riforme in senso liberale più volte espresse dalla leadership cinese, per quanto si tratti di “azioni” ancora tutte da verificare.

La People's Bank of China ha detto che la mossa, che è stata sostenuta da Cina, Stati Uniti, Gran Bretagna e Giappone, “ha mostrato che la comunità internazionale si aspetta che la Cina svolga un ruolo maggiore per l'economia mondiale”.

Andando avanti, la Cina continuerà ad approfondire e accelerare le riforme economiche e l'apertura finanziaria, e contribuire a promuovere la crescita economica mondiale, salvaguardando la stabilità finanziaria e il miglioramento della governance economica globale”, si legge in un comunicato della banca centrale cinese.

Il vice governatore della PBOC Yi Gang ha detto – come riportato dalla stampa locale - di aspettarsi che l'inclusione renderà lo yuan più stabile e che non vi è alcuna base per poterlo svalutare ulteriormente, come alcuni operatori hanno previsto.

L'inclusione nel SDR è un riconoscimento della strada fatta in questi anni dalla Cina”, ha detto Jonathan Fenby, amministratore delegato cinese della società di ricerche Trusted Sources ed ex redattore del South China Morning Post: “Ma rimane da stabilire se la Cina continuerà ad aprire la bilancia dei pagamenti”.

La Cina – come sottolineato dal quotidiano di Hong Kong - ha fatto ulteriori modifiche al sistema finanziario quest'anno - “ha alzato i controlli sui tassi di deposito e di prestito, ha aperto il mercato obbligazionario interbancario per le banche centrali estere, ha modificato il meccanismo di formazione del tasso di cambio dello yuan per dare maggior potere alle forze di mercato e ha aumentato la frequenza nel rilasciare alcuni dei dati finanziari del paese”.

Secondo il Financial Times, i funzionari del FMI avrebbe negato qualsiasi trattamento speciale e hanno affermato “che il ruolo della Cina nell'economia globale ha reso importante considerare il renminbi. È importante sottolineare che il voto di lunedì è venuto con l'appoggio degli Stati Uniti, il più grande azionista del FMI, e i principali membri europei come Francia, Regno Unito e Germania, i quali hanno espresso il loro sostegno alla decisione di includere il renminbi”.

Una problematica relativa a questo “successo” cinese è espressa dal Wall Street Journal.

Dovremo rafforzare la fiducia nelle attività del renminbi da parte degli investitori, sia in patria che all'estero e, allo stesso tempo, evitare i rischi finanziari connessi con una moneta più globale”, ha detto al quotidiano finanziario Sheng Songcheng, capo del dipartimento indagine e statistica presso la People’s Bank of China, la banca centrale del paese. “Ciò richiede la realizzazione di varie riforme finanziarie in modo coordinato”. L'inclusione potrebbe anche mettere pressione sulla banca centrale perché offra lo stesso grado di chiarezza e di trasparenza della Federal Reserve statunitense, la Banca centrale europea e altre istituzioni vitali”.

Questo però potrebbe anche richiedere più tempo e incontrare difficoltà. Negli ultimi sei mesi, infatti, la banca centrale cinese ha svalutato la moneta, creando una specie di panico internazionale ed è rimasta sostanzialmente in silenzio “durante aa disfatta cinese del mercato azionario” e avrebbe finito per confondere gli investitori mediante l'emissione di un nuovo annuncio che si è rivelato essere vecchio di mesi.

Ha bisogno di comunicare con maggiore chiarezza ed efficienza con il mercato”, ha detto Zhou Ping, fondatore di Bin Yuan Capital Ltd., un asset manager di Shanghai. “Si tratta di un vero e proprio cambiamento culturale per la banca centrale”.

ARTICOLI CORRELATI

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

banner fest sidebarbanner fest unicredit

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA
GUALA