eastwest challenge banner leaderboard

Processo Bo Xilai, secondo giorno: affari di famiglia

E venne il giorno della famiglia. Nella seconda giornata del processo a Bo Xilai, si è partito con il botto. Gu Kailai, la moglie di Bo Xilai, condannata alla pena di morte sospesa per l'omicidio di Neil Heywood, è apparsa in un video trasmesso dalla Corte. Bo Xilai e i suoi difensori avevano chiesto una presenza fisica della donna, richiesta accordata dalla Corte, ma lei ha rifiutato, accettando di comparire solo attraverso un video registrato.

 

Gu Kailai avrebbe raccontato tutta la vicenda legata alla villa di Cannes, gestita anche dall'uomo d'affari britannico poi ucciso, che sarebbe al centro dell'intero giallo, sia politico, sia legato all'omicidio di Heywood. Bo Xilai ha risposto alle affermazioni della moglie in modo perentorio: «è pazza e ha rilasciato queste dichiarazioni sottoposta a pressioni psicologiche, con lo scopo della diminuzione della pena».

Analogo comportamento di Bo Xilai si è avuto rispetto alle affermazioni di Wang Lijun (nella foto dietro a bo Xilai), sempre nel merito dell'affaire della villa francese, considerata una delle prove supreme della corruzione del funzionario del Partito Comunista: «stronzate» le ha liquidate Bo Xilai, che come nella giornata di ieri si è dimostrato decisamente voglioso di ribattere colpo su colpo alle accuse. Il processo non è terminato, proseguirà domani e manca la parte che tutti aspettavamo oggi, ovvero la testimonianza di Wang Lijun, l'ex poliziotto e braccio destro di Bo Xilai, proprio rispetto all'omicidio Heywood e alla sua fuga al consolato di Chengdu che ha dato avvio a tutto lo scandalo.

Per ora quindi Bo Xilai risponde colpo su colpo e al secondo giorno di processo è ancora difficile decifrare le ragioni del suo comportamento. C'è il sospetto di un accordo con il Partito – altrimenti forse non si sarebbe arrivati al procedimento – ma sulla natura di tale accordo non c'è nessuna certezza. Di sicuro la giornata di oggi al di là delle responsabilità penali o meno, ha dimostrato l'agio e le possibilità economiche di una famiglia molto vicina al vertice del potere cinese. Nulla lascia supporre che per altri funzionari non possano accadere le stesse e identiche dinamiche di arricchimento e impunità.

Il processo proseguirà domattina, alle 8.30 orario cinese.

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA