eastwest challenge banner leaderboard

Asparagi, buoni da mangiare e buoni per la salute

Un ortaggio che molti di noi hanno piacere di mangiare quando è stagione è l'asparago. Gli asparagi sono presenti sulle nostre tavole da più di duemila anni, e sono ortaggi che hanno moltissime proprietà, vitamine e minerali fondamentali per il nostro corpo come ad esempio l'acido folico, utilissimo alle donne in gravidanza, e vitamine del gruppo A, B, C ed E. Come la cipolla e l'aglio, gli asparagi fanno parte della famiglia delle Liliaceae e sono composti dal 90% di acqua. Hanno proprietà antiossidanti e notevoli proprietà diuretiche e sono verdure molto indicate nelle diete per il loro bassissimo contenuto calorico, circa 25 kcal ogni 100 grammi.

Il fatto che contengano anche acido aspartico, fa si che essi conferiscano all'urina il tipico odore di zolfo.

Forse in molti non sanno che l'asparago è anche una delle verdure più utili ai diabetici di tipo 2: contenendo infatti elevate dosi di cromo, quest'ultimo, agendo sull'insulina generale del nostro corpo l'abbassa e la riporta a valori normali. L'asparago è importantissimo anche per prevenire diversi tipi di tumori, combattendo infatti i radicali liberi e favorendo l'eliminazione dal nostro corpo di sostanze dannose per il nostro organismo.

Ho deciso oggi di proporvi una ricetta per preparare gli asparagi in modo un po' diverso dal solito, che non richiede cottura e che impiegherete pochissimo tempo a preparare. Un'insalata di asparagi crudi, serviti con parmigiano e succo di limone.

Ecco gli ingredienti che vi serviranno per prepararli:

– asparagi, circa 5 grandi a persona

– olio extravergine d’oliva quanto basta per condire

– sale

– pepe

– parmigiano grattugiato, 1 cucchiaio a testa

– succo di limone, circa 2 cucchiai a testa

– buccia di limone grattugiata per guarnire

Preparazione

La parte più difficile di questa ricetta è sicuramente la parte del taglio degli asparagi.

Prima di procedere al taglio, lavate gli asparagi ed eliminate la parte del gambo più dura. Questa operazione può essere fatta prendendo l’asparago tra le mani, mettendolo in orizzontale, e piegandolo verso il basso: la parte che si spezzerà del gambo sarà quella che bisognerà buttare, mentre l’altra sarà quella utilizzabile.

Se avete abbastanza manualità con i coltelli, tagliate a rondelle sottili gli asparagi di circa 1 o 2 mm. Fate sempre molta attenzione a non farvi male. Se invece non siete abili ad utilizzare i coltelli, usate un attrezzo che io trovo molto utile in cucina: la mandolina. Se avete quella con lo spessore regolabile regolatelo sullo spessore più piccolo e tagliate gli asparagi a rondelle. Una volta tagliati gli asparagi a fettine, mettete quest’ultime dentro una ciotola e conditele con il succo del limone, il parmigiano grattugiato, il sale ed il pepe. Mischiate bene tutti gli ingredienti e servite come contorno ad una fettina di pollo alla paprika affumicata oppure con una fresca mozzarella di bufala.

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA