eastwest challenge banner leaderboard

La carne Kobe, una delle piú pregiate al mondo

I manzi “Kobe”, sono alcuni tra gli animali con le carni più pregiate del pianeta. Questi manzi vengono allevati in posti lontani da stress per preservare la qualità pregiatissima delle loro carni. Si dice che alcuni allevamenti diano da bere ai bovini la birra, perché favorirebbe la morbidezza delle carni e rilasserebbe ulteriormente gli animali stessi, e che alcuni di essi vengano massaggiati regolarmente, per rendere le carni ancora più morbide. Queste pratiche sono state peró smentite dal sito ufficiale che esclude categoricamente la birra, ma non del tutto che alcuni allevatori potrebbero davvero praticare dei massaggi sugli animali, anche se non essendo una pratica tradizionalmente usata.

Gli animali durante la crescita vengono nutriti con orzo, frumento e fieno e il prezzo al chilo di queste carni può arrivare fino ai 1000 Euro, a seconda del taglio e della qualitá della stessa. Il grasso presente nella carne, la “marezzatura”, contribuisce a renderla morbidissima senza alzare troppo il contenuto di colesterolo che sembrerebbe essere nettamente più basso rispetto ad altri tipi di carni rosse.

La carne prende il nome dalla città giapponese Kobe, una città portuale che si aprì al commercio internazionale nei primi anni dell’1800, e fu grazie a un inglese che scoprì la carne di Kobe che questa qualità pregiatissima iniziò a diventare popolare anche in altri Paesi. In questa città vengono allevati i bovini Tajima-gyu, dai quali si ricaverà poi la carne.

Questi animali non sono allevati solo a Kobe, ma anche in altre regioni giapponesi. A tutelare questi animali, esiste anche un marchio registrato proprio per garantire l’alta qualità di questa carne. Gli animali devono essere o tori castrati oppure scottone, e devono avere un peso massimo complessivo di 470 kg.

Sul sito ufficiale della carne Kobe, si possono vedere, con dati aggiornati costantemente, tutti i produttori e i relativi importatori di questa carne meravigliosa.

Curiosità: sembra che il nome del famosissimo giocatore Kobe Briant, derive proprio dal nome di questa carne gustosissima. I genitori scelsero per lui questo nome dopo un viaggio in Giappone, dove avrebbero gustato la famosa carne. Ne furono talmente colpiti, sia dal sapore che dal nome stesso, che decisero di dare al proprio figlio il nome di questa particolare carne.

@Angelinaincucin

Scrivi il tuo commento
@

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA