spot_img

Ora la moda viene da Belgrado


In Serbia la moda non è morta neppure negli anni più bui. È sopravvissuta grazie allo spirito cosmopolita dei serbi che si sentono cittadini del mondo. E grazie anche a una leva di giovani stilisti, alcuni dei quali  formatisi all’estero.Così la moda diventa una importante vetrina attraverso cui rilanciare il Paese nel mondo. Ma le difficoltà non mancano, come racconta in questa intervista Iva Stefanovic.

In Serbia la moda non è morta neppure negli anni più bui. È sopravvissuta grazie allo spirito cosmopolita dei serbi che si sentono cittadini del mondo. E grazie anche a una leva di giovani stilisti, alcuni dei quali  formatisi all’estero.Così la moda diventa una importante vetrina attraverso cui rilanciare il Paese nel mondo. Ma le difficoltà non mancano, come racconta in questa intervista Iva Stefanovic.

 

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Quattro anni per Aung San Suu Kyi

Usa-Cina: conflitto inevitabile

Francia, nostalgia di Indochine