spot_img

Ossessione Siberia come ai tempi degli Zar


Un territorio sterminato, gelido e desertico. Dove le città galleggiano come isole senza riuscire a fare rete. Il selvaggio Far East sta alla Russia come il Far West sta all’America. Entrambi fanno parte del destino di due Paesi. Un problema strategico per Putin, che deve barcamenarsi tra il Giappone e il nascente egemonismo cinese e desidererebbe un ripopolamento dell’area. Ma le recenti manovre militari Vostok 2003 nell’immensa periferia russa potrebbero significare che…

Un territorio sterminato, gelido e desertico. Dove le città galleggiano come isole senza riuscire a fare rete. Il selvaggio Far East sta alla Russia come il Far West sta all’America. Entrambi fanno parte del destino di due Paesi. Un problema strategico per Putin, che deve barcamenarsi tra il Giappone e il nascente egemonismo cinese e desidererebbe un ripopolamento dell’area. Ma le recenti manovre militari Vostok 2003 nell’immensa periferia russa potrebbero significare che…

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Quattro anni per Aung San Suu Kyi

Usa-Cina: conflitto inevitabile

Francia, nostalgia di Indochine