spot_img

Il Papa a Kiev entro fine anno


Papa Francesco lascia capire per la prima volta che potrebbe recarsi in Ucraina, visita che potrebbe essere determinante, se non per incidere sulla fine della guerra, per indirizzare il post guerra

Giuseppe Scognamiglio Giuseppe Scognamiglio
Giuseppe Scognamiglio, nato a Napoli il 16 luglio 1963. Diplomatico, Manager, Giornalista, Professore. Direttore della rivista eastwest

Papa Francesco lascia capire per la prima volta che potrebbe recarsi in Ucraina, visita che potrebbe essere determinante, se non per incidere sulla fine della guerra, per indirizzare il post guerra

Papa Francesco torna a parlare di pace: “Ora, nella notte della guerra che è calata sull’umanità, non facciamo svanire il sogno della pace”, ha dichiarato nel suo primo discorso a Malta, meta del suo trentaseiesimo viaggio apostolico. Il Pontefice non parla di Russia né cita Vladimir Putin, ma punta il dito su chi “tristemente rinchiuso nelle anacronistiche pretese di interessi nazionali fomenta conflitti”. Rispondendo alle domande dei giornalisti sull’aereo, Bergoglio conferma che anche l’ipotesi di una sua visita a Kiev “è sul tavolo”.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img