spot_img

Iran: inviate petroliere in Venezuela

L’Iran ha inviato la sua più grande flotta di petroliere in Venezuela. Washington chiude cinque programmi di scambio finanziati dalla Cina. Gli Stati Uniti ritirano i soldati dalla Somalia

Il Ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif e il Ministro degli Esteri venezuelano Jorge Arreaza dopo un incontro presso la sede del Ministero degli Esteri a Caracas, Venezuela, 5 novembre 2020. REUTERS/Fausto Torrealba

Usa-Somalia

Gli Stati Uniti ritireranno tutti i loro soldati dalla Somalia: circa 700 unità, impegnate in operazioni antiterrorismo e di addestramento; si teme appunto che il ritiro americano possa avvantaggiare l’organizzazione terroristica al Shabaab. L’amministrazione Trump aveva già annunciato la riduzione della presenza militare in Iraq e in Afghanistan (ascolta il podcast del nostro Direttore sull’attuale situazione in Afghanistan).

Usa-Cina

Gli Stati Uniti hanno cancellato cinque programmi di scambio culturale con la Cina, accusandoli di essere “strumenti di soft power” e di propaganda.

Iran-Venezuela

L’Iran ha inviato la sua più grande flotta di petroliere in Venezuela per rifornire il Paese di combustibile e aiutarlo a vendere greggio, aggirando le sanzioni americane.

Iran: inviate petroliere in Venezuela