spot_img

OMS: appello vaccini-Cina e Taiwan

L’OMS lancia un appello per inviare dosi di vaccino anti-Covid ai Paesi poveri: rimasti drammaticamente indietro. La Cina minaccia ritorsioni agli Stati Uniti per aver venduto armi a Taiwan.

Una dimostrazione a Pretoria, Sud Africa, per chiedere la fornitura di dosi di vaccino contro il coronavirus. Organizzata da EFF (Economic Freedom Fighters) lo scorso giugno.
Una dimostrazione a Pretoria, Sud Africa, per chiedere la fornitura di dosi di vaccino contro il coronavirus. Organizzata da EFF (Economic Freedom Fighters) lo scorso giugno. Foto di REUTERS/Siphiwe Sibeko –

Appello dell’OMS

L’OMS ha lanciato l’appello a una moratoria sui vaccini. Si chiede di fermare la vaccinazione nei Paesi industrializzati per permette ai più in difficoltà di recuperare.

I dati sono drammatici: su 100 vaccini, 100 sono stati somministrati in Occidente. Mentre nei Paesi poveri il dato corrispondente è di 1,5.

Cina/Taiwan

La Cina minaccia pesanti contromisure in risposta alla vendita a Taiwan di vari armamenti da parte degli Stati Uniti. “Difenredemo i nostri legittimi interessi” dichiara Pechino.