spot_img

    Ucraina-Taiwan-Russia

    0

    A margine del meeting di Stoccolma ci saranno colloqui separati tra Stati Uniti, Russia e Ucraina. Le parole del capo dell’MI6 britannico Richard Moore sulla Cina. Nel circolo polare artico è presente la prima centrale nucleare galleggiante al mondo

    REUTERS/Alexander Ermochenko

    Taiwan

    Il capo dell’MI6 britannico Richard Moore ha tenuto un raro intervento nel quale ha detto che la Cina sovrastima le sue capacità nella possibile invasione di Taiwan, aggiungendo però che Pechino è la preoccupazione numero 1 di Londra e avverte i Paesi interessati a fare affari con il Pcc sulla trappola del debito.

    Russia

    A Pevek, nel circolo polare artico, è presente la prima centrale nucleare galleggiante al mondo. La Russia punta a sfruttare quell’area e i suoi giacimenti, sempre più accessibili a causa del cambiamento climatico e pone Mosca come attore sempre centrale, con evidenti interessi nell’estremo oriente. Putin vuole normalizzare i trasporti marittimi in quell’area di mondo.

    Ucraina

    A margine del meeting di Stoccolma ci saranno colloqui separati tra Stati Uniti, Russia e Ucraina: sarà lo stesso segretario di Stato Blinken a partecipare agli incontri con le controparti dei due Paesi. Obiettivo stemperare la situazione di cui abbiamo raccontato nelle scorse settimane.