spot_img

Ue-Messico-Usa-Cina

Ue vuole fabbricare semiconduttori avanzati. Biden vuole rimuovere un programma sull’immigrazione introdotto da Trump. ByteDance è in trattativa per vendere le operazioni di TikTok

Un agente della pattuglia di frontiera degli Stati Uniti vicino al muro di confine a Sunland Park, New Mexico, Stati Uniti. 12 febbraio 2021. REUTERS/Jose Luis Gonzalez

Usa-Messico

L’amministrazione Biden ha intenzione di rimuovere – almeno parzialmente – un programma sull’immigrazione introdotto da Trump che obbligava i richiedenti asilo negli Stati Uniti ad aspettare in Messico. È una decisione che ribadisce il focus sui diritti umani nella nuova politica estera americana, e che fornisce già qualche indicazione su quale sarà l’approccio di Biden al Messico e all’America centrale (ed eventualmente al resto dell’America latina).

Ue

L’Unione europea ha intenzione di costruire un impianto di fabbricazione di semiconduttori avanzati sul suo territorio per ridurre la dipendenza dall’America e dall’Asia. Nel progetto potrebbero venire coinvolte le aziende TSMC e Samsung, tra le principali produttrici di microchip. Uno degli obiettivi di Bruxelles è garantire una filiera sicura alle proprie case automobilistiche: i veicoli del futuro richiederanno semiconduttori sempre più performanti e piccoli.

Cina-India

L’azienda cinese ByteDance è in trattativa per vendere le operazioni di TikTok in India alla rivale Glance. Tra India e Cina è in atto uno scontro anche sulla tecnologia, condito di nazionalismo da parte indiana.