spot_img

Macron: il ruolo della Francia nella geopolitica globale


L’attivismo diplomatico di Macron vuole riaffermare il ruolo della Francia nello scacchiere internazionale. Ma il suo attivismo politico implica grandi rischi e molti nemici

Danilo Ceccarelli Danilo Ceccarelli
Giornalista freelance, collabora come corrispondente per diverse testate su temi di politica francese e internazionale.

L’attivismo diplomatico di Macron vuole riaffermare il ruolo della Francia nello scacchiere internazionale. Ma il suo attivismo politico implica grandi rischi e molti nemici

Il Presidente francese Emmanuel Macron parla con il Presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Arif Hudaverdi Yaman/Pool tramite REUTERS

A poco più di tre anni dal suo ingresso all’Eliseo, il Presidente francese Emmanuel Macron continua a portare avanti una politica estera improntata su un dinamismo diplomatico utile a mantenere Parigi al centro dei principali dossier geopolitici. Una strategia che vede il dialogo come principale pilastro su cui basare i rapporti, anche se dopo lo slancio iniziale c’è stata una battuta d’arresto quasi fisiologica per motivi congiunturali.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Ue, essere o non essere una Unione?

Gli Stati Uniti tornano a parlare di UFO

L’Europa federale