spot_img

Portfolio fotografico. Le Primavere arabe


Tunisia, 2 gennaio 2011: muore Mohamed Bouazizi, il giovane disoccupato tunisino che, dopo essersi dato fuoco a Sidi Bouzid, è diventato simbolo delle sommosse popolari iniziate a febbraio. Queste rivolte, nate dalla fame, hanno travolto in un’ondata di contestazioni il mondo arabo.

Tunisia, 2 gennaio 2011: muore Mohamed Bouazizi, il giovane disoccupato tunisino che, dopo essersi dato fuoco a Sidi Bouzid, è diventato simbolo delle sommosse popolari iniziate a febbraio. Queste rivolte, nate dalla fame, hanno travolto in un’ondata di contestazioni il mondo arabo.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Rischi e sfide del Green Deal europeo

Corea del Sud, Cina e Giappone: miti e leggende