Portfolio – Libano in guerra visto al femminile


Randa Mirza fa parlare gli oggetti perché si avvicina alle case abbandonate indagandole con la curiosità della ricercatrice e la scientificità dell’archeologa. Usando una tecnica di ripresa che padroneggia con sicurezza: nessun compiacimento artistico, nessun estetismo fine a se stesso, ma...

Randa Mirza fa parlare gli oggetti perché si avvicina alle case abbandonate indagandole con la curiosità della ricercatrice e la scientificità dell’archeologa. Usando una tecnica di ripresa che padroneggia con sicurezza: nessun compiacimento artistico, nessun estetismo fine a se stesso, ma…

 

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img