spot_img

Provaci ancora, vecchia tigre


Gli irlandesi dicono scherzando che a rendere frizzante l’aria di questo autunno non è solo l’inconfondibile atmosfera creata da ragazzini che trascinano rottami di legno per i fuochi di Halloween e dai fantasiosi addobbi, ma anche uno spirito che soffia di soppiatto, l’impressione che la tigre celtica stia tornando a ruggire. Una settimana fa il summit UE a Bruxelles ha ribadito l’imminente uscita dell’isola dal salvataggio concordato nel 2010 con UE e FMI.  Il commissario UE agli Affari Economici e Monetari, Olli Rehn, ha riconosciuto il rispetto dei patti.

Gli irlandesi dicono scherzando che a rendere frizzante l’aria di questo autunno non è solo l’inconfondibile atmosfera creata da ragazzini che trascinano rottami di legno per i fuochi di Halloween e dai fantasiosi addobbi, ma anche uno spirito che soffia di soppiatto, l’impressione che la tigre celtica stia tornando a ruggire. Una settimana fa il summit UE a Bruxelles ha ribadito l’imminente uscita dell’isola dal salvataggio concordato nel 2010 con UE e FMI.  Il commissario UE agli Affari Economici e Monetari, Olli Rehn, ha riconosciuto il rispetto dei patti.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania