Provare a rilanciare la Tata Nano


Ratan Tata, ex presidente dell'omonimo gruppo, ha dichiarato che Tata ha intenzione di rilanciare la celebre "macchina più conveniente del mondo" in altri paesi in via di sviluppo. Che in India le cose non erano andate molto bene.

Ratan Tata, ex presidente dell’omonimo gruppo, ha dichiarato che Tata ha intenzione di rilanciare la celebre “macchina più conveniente del mondo” in altri paesi in via di sviluppo. Che in India le cose non erano andate molto bene.

 

A metà degli anni 2000 la Tata Motors, tra le principali aziende automobilistiche indiane, pensava di aver trovato il modo di incrementare drasticamente le vendite di automobili in India, progettando un’auto compatta, dal design “accattivante”, uno status symbol che la crescente classe media nazionale avrebbe immediatamente inglobato nell’elenco dei “mai più senza”.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La Pop Art e la critica del sistema

Prezzi dell’energia: una politica per soluzioni durature

Usa, il Pentagono indaga sugli UFO

Autodistruzione imperiale

Trattato del Quirinale: Macron punta sull’Italia