spot_img

Punti di vista – Trame massoniche


La Luna è dei “muratori”.

La Luna è dei “muratori”.

“Il 20 luglio 1969 due astronauti statunitensi sono atterrati sulla Luna, in una regione nota come ‘Mare della Tranquillità’. Uno di quei coraggiosi era Fra’ Edwin Eugene Aldrin Jr., detto Buzz Aldrin, membro della loggia massonica Clear Lake n. 1417 di Seabrook, nel Texas. Fra’ Aldrin recava con sé una delega speciale con la quale il Gran maestro J. Guy Smith nominava Fra’ Aldrin Delegato speciale del Gran maestro stesso, concedendogli pieno potere di rappresentarlo in loco e autorizzandolo a rivendicare la giurisdizione territoriale massonica sulla Luna per conto della Venerabilissima Gran Loggia del Texas, Antichi Liberi e Accettati Muratori.” – dagli archivi di Tranquility Lodge 2000 della Gran Loggia del Texas, A.L. & A.M.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Quattro anni per Aung San Suu Kyi

Usa-Cina: conflitto inevitabile

Francia, nostalgia di Indochine