Putin e la politica del caos a cui l’Europa sta abboccando



C’è qualcosa di più pericoloso della Grecia in Europa. Si chiama Russia. O meglio, è il caos che sta scatenando Mosca. L’Ucraina è prossima al collasso economico - le riserve valutarie sono ridotte all’osso e senza un prestito del Fondo monetario internazionale non arriverà a fine mese - e nell’est impazza la guerra. Il rischio è che il piano di Vladimir Putin, trascinare l’Ue nel pantano ancora più di quanto non vi sia già, arrivi a compimento.

C’è qualcosa di più pericoloso della Grecia in Europa. Si chiama Russia. O meglio, è il caos che sta scatenando Mosca. L’Ucraina è prossima al collasso economico – le riserve valutarie sono ridotte all’osso e senza un prestito del Fondo monetario internazionale non arriverà a fine mese – e nell’est impazza la guerra. Il rischio è che il piano di Vladimir Putin, trascinare l’Ue nel pantano ancora più di quanto non vi sia già, arrivi a compimento.

 

Moscow, RussiaRussia's President Vladimir Putin listens to German Chancellor Angela Merkel during a meeting on resolving the Ukraine crisis at the Kremlin in Moscow February 6, 2015. The leaders of France and Germany flew to Moscow on Friday in a last-ditch effort to negotiate a peace deal for Ukraine, but expectations of a breakthrough were low after gains on the battlefield by pro-Russian rebels. REUTERS/Maxim Zmeyev

 

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img