spot_img

Vladimir Putin: “Nessuno può essere isolato, tantomeno la Russia”


All'indomani dell'incontro con il Cancelliere austriaco Karl Nehammer, reso possibile per via della neutralità di Vienna, il Presidente russo commenta la situazione nella quale versa la Russia viste le dure sanzioni

“Non ci chiuderemo verso l’estero. Nel mondo odierno, è completamente impossibile isolare totalmente una nazione, e totalmente impossibile farlo con un grande Paese come la Russia”. Le parole di Vladimir Putin arrivano all’indomani dell’incontro — il primo dal vivo, a Mosca, con un esponente dell’area occidentale — col Cancelliere austriaco Karl Nehammer, che ha affermato: “Non mi ha lasciato un’impressione positiva”.

Nehammer ha voluto intraprendere una nuova missione nella Federazione, un ennesimo tentativo per giungere a un compromesso per fermare la guerra. E così il Cancelliere si è recato in Russia, in stretto coordinamento con i partner Ue e dopo aver visitato l’Ucraina devastata dall’invasione dell’esercito moscovita, per provare, ancora una volta, a far scendere a miti consigli il capo del Cremlino. Ma senza alcun successo.

Il dialogo (mancato) tra i due

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Cambogia: democrazia ma senza opposizione

COP 28: Green New Deal for Future

Grecia: i diritti civili vincono contro la scomunica

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo