Quando il non profit vende l’anima al diavolo


Con 40.000 associazioni, dieci milioni di organizzazioni e 19 milioni di occupati, il non profit è l’ottava economia mondiale. Davanti a Spagna, Russia e Canada. Ma una parte rilevante di questo mondo ha perso la propria autonomia e si sta piegando alle logiche dei poteri
dominanti.

Con 40.000 associazioni, dieci milioni di organizzazioni e 19 milioni di occupati, il non profit è l’ottava economia mondiale. Davanti a Spagna, Russia e Canada. Ma una parte rilevante di questo mondo ha perso la propria autonomia e si sta piegando alle logiche dei poteri
dominanti.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Autodistruzione imperiale

Trattato del Quirinale: Macron punta sull’Italia

Unione europea: miti e leggende