DOSSIER - Chi comanda ora negli Usa

Deb Haaland, insieme a Sharice Davids, è la prima nativa americana a essere eletta al Congresso. Di etnia laguna pueblo, è discendente dei nativi che abitavano i territori di Ariziona e New Mexico, dov'è stata eletta, battendo la repubblicana Janice Arnold Jones. REUTERS/Brian Snyder/Contrasto
Deb Haaland, insieme a Sharice Davids, è la prima nativa americana a essere eletta al Congresso. Di etnia laguna pueblo, è discendente dei nativi che abitavano i territori di Ariziona e New Mexico, dov'è stata eletta, battendo la repubblicana Janice Arnold Jones. REUTERS/Brian Snyder/Contrasto

Con le elezioni di midterm, si eleggono il 100% dei rappresentanti alla Camera e il 33% dei rappresentanti al Senato: la “ripresina” dei democratici alla Camera non è stata confermata al Senato, dove anzi i repubblicani hanno rafforzato la loro maggioranza. Solo due Presidenti nella storia degli Usa hanno potuto mantenere la maggioranza alla Camera nel midterm. E la perdita di 41 deputati è superiore alla media storica (che è di 23 deputati in meno per il Presidente in carica), ma non abbastanza per abbandonarsi a festeggiamenti. Complessivamente, si può infatti parlare di tenuta di Trump. La ripresina democratica è comunque dovuta alle indovinate scelte sui candidati (anche nel caso del midterm selezionati attraverso le Primarie), molti dei quali totalmente inediti, per tipologia, etnia, genere, età, religione, appartenenza sociale, nel panorama del potere americano. Come per esempio nel caso della più giovane candidata eletta, la 29enne ispanica Alexandria Ocasio-Cortez che a New York, nel collegio del Bronx, ha battuto con lo spettacolare risultato del 77,95% il suo rivale repubblicano, il 72enne Anthony Pappas.

Alexandria Ocasio-Cortez, classe 1989, è la più giovane parlamentare della storia Usa. Nel collegio elettorale 14 di New York ha battuto l'avversario repubblicano, il professore settantaduenne Anthony Pappas. Nella sua agenda i temi della sinistra progressista, l’assistenza sanitaria pubblica e le politiche in favore dell'occupazione in primis. “Non vengo da una famiglia ricca e potente. Sono nata in un quartiere dove il codice di avviamento postale della zona in cui vivi determina il tuo destino”. REUTERS/Andrew Kelly/Contrasto

Prima somala, prima musulmana (insieme a Rashida Tlabi), prima rifugiata e prima donna velata al Congresso, Ilhan Omar ha battuto molti record. Nata a Mogadiscio, per diversi anni ha vissuto in un campo profughi in Kenya prima di arrivare negli Stati Uniti. Candidata in Minnesota Ilhan Omar ha sconfitto la repubblicana Jennifer Zielinski. REUTERS/Brian Snyder/Contrasto

Jared Polis è il primo governatore gay dichiarato degli Stati Uniti. Politico, filantropo e imprenditore è sposato e ha due figli con il marito Marlon Reis. «Votare per me» ha affermato durante un comizio «è come mettere un dito in un occhio al Vicepresidente Mike Pence e dimostrare che gli Stati Uniti sono ancora un Paese inclusivo». Polis in Colorado ha sconfitto il repubblicano Walker Stapleton. REUTERS/Evan Semon/Contrasto

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

banner fest sidebarbanner fest unicredit

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA
GUALA